12
Apr

Arriva l’estate come preservare i capelli

Arriva l’estate e come ben sappiamo la salsedine, il cloro e i raggi UV sono acerrimi nemici dei capelli. Sotto il sole e a stretto contatto con l’acqua del mare e della piscina la chioma diventa sfibrata e se non adottiamo le dovute protezioni rischiamo di arrivare alla fine della stagione estiva con i capelli completamente danneggiati. Come proteggerli per evitare di rovinarli? Una buona prevenzione è quello che ci vuole e bastano alcuni accorgimenti per avere sempre capelli splendidi e morbidi per tutta l’estate. Ecco alcuni validi consigli da seguire per preservare i capelli!

Danni dei raggi UV sui capelli

L’eccessiva esposizione dei capelli ai raggi UV sui capelli causa danni enormi al fusto. Infatti, l’effetto dei raggi solari determina dei cambiamenti chimici al fusto sia nei capelli sani che trattati, qualunque sia l’età. In pratica, i raggi attraversano la parte protettiva del capello e stimolano la produzione di radicali liberi, che attaccano le proteine come la cheratina e danneggiano il capello. In genere a subire danni maggiori è la cuticola, ovvero la parte più esterna del capello, che contiene meno melanina, e i capelli chiari, che presentano anche questi minore quantità di melanina. Un altro effetto negativo dell’eccessiva esposizione ai raggi solari dei capelli è il cambiamento di colore, ma anche doppie punte, indebolimento, fragilità e secchezza sono conseguenze lasciate dal sole. Proprio per questo è imperativo prevenire prima di subire danni irreparabili.

Come proteggere i capelli

Per proteggere i capelli bisogna iniziare dal nutrimento, elemento importante i cui effetti si trasmettono all’esterno. Per irrobustire i capelli assumere se necessario anche integratori a base di biotina, zinco e ferro, minerali indispensabili per farli crescere sani e robusti. Rinforzando il capello gli effetti del sole saranno meno drastici e sarà più difficile che causino danni eccessivi. Poi bisogna procedere con la protezione data da alcuni semplici accorgimenti, come ad esempio indossare sul capo un cappello durante l’esposizione al sole. Utilizzare un olio protettivo da vaporizzare sui capelli, per creare una barriera che andrà a proteggere dai danni causati del cloro e della salsedine.

Usare uno shampoo specifico, che sia rinforzante e ristrutturante e che protegga i capelli sottoposti a stress come sudore, salsedine, cloro, il sudore. Ideale è uno shampoo delicato a base di sostanze naturali, utile per detergere i capelli senza aggredirli.

Fare un impacco nutriente con olio di jojoba oppure con olio di cocco, entrambi ideali per rinforzare i capelli e prevenire le doppie punte. Applicare l’olio sui capelli umidi e lasciare agire per 20 minuti, poi lavare i capelli con lo shampoo.

Non toccare e non pettinare i capelli quando sono bagnati, per evitare che si spezzino. In spiaggia tenere a portata di mano una bottiglia d’acqua di rubinetto per reidratare la pelle e i capelli, che potrebbero seccare con l’esposizione al sole.

Non utilizzare in modo eccessivo phon e piastre per capelli, ma lasciare asciugare i capelli all’aria aperta per evitare di stressarli. L’asciugatura naturale fa respirare i capelli e li mantiene belli e morbidi.

 

1.913 Visitatori